bookstagrammer

il

IMG_20180825_084132_173

Avere un profilo instagram dovrebbe essere alla portata di tutti. O meglio, se si desidera pubblicare foto mosse, sfocate e buie di momenti di vita letteralmente buttata, è facile. basta caricare un’immagine, applicare un orripilante filtro e il gioco è fatto. Usare instagram in modo anche solo leggermente più serio è tutta un’altra storia. Io l’ho capito poco tempo fa quando ho intrapreso questa via aspettandomi tappeti rossi, standing ovation e migliaia di follower in pochi giorni.

Naturalmente il risultato è stato diverso (diverso= una catastrofe deprimente). Credevo di potermi crogiolare nelle mie foto carine, stra illuminate, piene di libri e croassant vari, usare qualche banalissimo hastag e via, influencer in uno schiocco di dita. Tze, magari.

Ho creato il profilo del Caffegatto, mi sono procurata una scatola di donut colorati e ho inziato. SBADABAM! Ecco che scopro esistere una specie di circoletto di influencer che amano i libri e il cappuccino e si accingono a far foto a destra e a manca a libri che hanno appena letto e recensito. RECENSITO. Cazzarola mi dico, ma allora anche io dovrei recensire i libri che posto, altrimenti che sfaticata/inutile influencer sarei?

SBADABAM! Immaginatemi distesa sulla scrivania, nel più totale sconforto, alle prese con un’assillante vocina interiore che strilla “te l’avevo detto che questa storia del Caffegatto che legge e magna cose, era una cacata colossale!” (La vocina per intenderci ha la cadenza poco soave di una strillettera di Molly Weasley).IMG_20180822_201847_311

Ma insomma, io voglio scrivere libri, voglio fare la scrittrice perchè onestamente non credo esista un’altra cosa che so far bene come inventare storie. Non sono una blogger, non sono sicura di sapere come farlo. Non sono un’instagrammer, perché faccio foto storte e le faccio col huawei, non con una Canon da 5000 euro e non sono un’influencer perchè ho paura di fare le storie su IG e mi reputo pallosa, cicciotta e oltremodo goffa.

Però eccomi qui. Il blog l’ho creato, qualche pazzo follower su instagram l’ho accaparrato. Per cui a modo mio, e senza recensire tutti i libri che posto perchè è palloso, proverò a trovare il mio posto in questa agguerrita nidiata di bookstagrammer, decisamente più intellettuali e fichi di me!

 

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. andrea ha detto:

    vai cosi!!!!

    Mi piace

    1. Caffegatto ha detto:

      grazie!!! Più carica di prima!

      Mi piace

  2. daniela ha detto:

    Non permettere a nulla e a nessuno di farti csambiare strada:
    SCRIVI!!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...