Le mie letture di luglio

LRM_EXPORT_471993738364420_20190729_134423760.jpegCaldo. Caldo. E ancora caldo. 

Cercavo tre aggettivi per descrivere questo mese di luglio e me n’è venuto in mente uno solo. In realtà non sono stati solo trentun giorni di caldo torrido. Ci sono stati i bagni freschi, le gerbere colorate sul tavolo della cucina, gli annunci di Casa.it, l’anniversario di matrimonio, gli zoccoli olandesi che desideravo da una vita… insomma, come si dice? Tanta roba. In tutto ciò, non so come, sono riuscita a portare a termine ben otto letture. Ci sono tre libri per bambini, un atlante di luoghi assurdi, un fumetto irriverente, una guida alla serie Stranger Things, un rapporto di viaggio anni ’40 e un romanzo. Che dite, ve ne parlo un po’?

IL MEDITERRANEO IN BARCA

Piccola Biblioteca Adelphi (serve aggiungere altro?). Tra il 1931 e il 1946, Simenon scrisse degli articoli di viaggio. In questo libro troverete tutti quelli del 1934. Il Simenon reporter racconta la sua crociera sul Mediterraneo con maestria e con un occhio speciale. Lui non descrive un viaggio, fa quello che gli riesce meglio, ossia raccontare storie.  In questo libricino (180 paginette) troverete un altro Simenon, anzi, un’altra faccia del padre di Maigret. Lettura piacevole ma tutto sommato non è stata esattamente indimenticabile.

voto: 7

I’M EVERY WOMAN

0017.jpg

Questo è il terzo fumetto di Liv Strömquist pubblicato da Fandango. Si tratta in realtà di un opera giovanile nata per affrontare quel famoso detto secondo cui dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna (relegata nell’ombra). In questo libro Liv passa dai miti antichi ai pinguini, dai testi filosofici a Elvis. Dai Simpson ai Barbapapà. Un viaggio irriverente fra luoghi comuni e amare verità. Onestamente? Dovrebbe leggerlo chiunque (soprattutto ogni donna). Pungentissimo, ironico e politicamente scorretto talvolta. Per la terza volta di fila, Liv si aggiudica il primato come autrice con cui vorrei bere un caffè.

voto: 10

MESSAGGI DAL SOTTOSOPRA 

Questa guida non ufficiale all’universo di Stranger Things  è utile a due tipologie di persone: i fan incalliti della serie e i nostalgici che cantano Raf a tutto volume (cosa resterà…). Più che un libro sullo show Netflix è un calderone pieno di anni ’80. Duecento e passa pagine leggere e divertenti. Si parla dei retroscena delle serie ma anche delle colonne sonore, dei miti dell’epoca, delle teorie complottiste e delle citazioni presenti qua e là. Non mancano ricette, curiosità assurde e quiz! Insomma alla fine ne saprete fin troppo!

*Ad esempio, vi ricordate il nome della ragazzina che piange al funerale di Will nella prima stagione? Se lo sapete scrivetemelo!

voto: 8

MISTERO NELLA CASA DI BAMBOLE

Ciao sono Serena e adoro i libri illustrati. Se mi avessero regalato questo libro quando ero piccola sarebbe stato il mio libro preferito. mistero-nella-casa-di-bambole-di-vita-sackvil-T-z_c2I2.jpeg Vita Sackville West è stata una grande poetessa (peraltro intima di Virginia Wolf). Il racconto presente nel libro fu scritto appositamente per la biblioteca della casa delle bambole della regina Mary e racconta la storia di uno spirito che vive nella casetta…

Bello, bello, bello. E i disegni sono incantevoli! Unica pecca? Troppo breve.

voto: 9

JALNA

Del romanzo di Mazo de la Roche vi ho già parlato un sacco! Ribadisco che è bellissimo, accogliente e piacevole. Per chi se lo fosse perso qui sopra c’è il link per l’articolo in cui ve ne parlo come si deve!

voto: 9

-ATLANTE DEI LUOGHI INASPETTATI

Nel caso non si fosse ancora capito a me piace viaggiare. Ma, c’è un piccolo ma, non ho una lira! Se anche voi siete messi come me (so che è un problema molto comune) la soluzione è questo libro! 9788891821225_0_0_626_75Con venti euro andrete in Giappone, Ecuador, Turchia, Indonesia, e in tanti altri luoghi unici. Ci sono foto, mappe e chicche degne di ogni curiosone. Io faccio così: me lo leggo comodamente sdraiata sul divano e mi segno tutti i posti in cui andrò non appena vincerò un turista per sempre.

Un posto per dirne cento? L’Isola dei Gatti. Giappone.

voto: 9

CUORE DI NONNO e ATLANTE DEI LUOGHI CHE NON ESISTONO

Questi due albi illustrati per bambini sono meravigliosi. Al di là delle illustrazioni curate e dettagliate (che preferisco di gran lunga rispetto agli sgorbi che in genere propinano al pubblico sotto i dodici anni) si tratta di due tesori. a_grandfather_heart_.jpgCuore di nonno affronta con delicatezza il tema del “tramandare”. Nonno e nipote sono i simboli di un mondo che cambia e si muove velocemente, l’unica cosa che sembra resistere sono le storie e i ruoli. Narratore e ascoltatore. L’Atlante è invece un pazzo viaggio fra animali dal manto “sbagliato”, montagne capovolte e fanciulle gigantesche che fanno barche di carta. Un omaggio alla fantasia con qualche punta di Magritte (vedete in basso).

Della serie SOGNATE GENTE, SOGNATE.

voto: 10AtlanteDeiLuoghiCheNonEsistono_interiors_ITA_p5

Mediterraneo in barca, George Simenon, Adelphi, 2019, 18 euro

I’m every woman, Liv Strömquist, Fandango, 2019, 19 euro

Messaggi dal sottosopra, Guy Adams, DeaPlaneta, 2017, 12,90 euro

Mistero nella casa di bambole, Vita Sackville West, Ippocampo, 2018, 19,90 euro

Jalna, Mazo de la Roche, Fazi, 2019, 18 euro

Atlante dei luoghi inaspettati, Travis Elborough, Rizzoli, 2019, 25 euro

Cuore di nonno, Irena Trevisan- Enrico Lorenzi, Sassi, 2019, 13,90 euro

Atlante dei luoghi che non esistono, Ana De Lima-Mia Cassany, Sassi, 13,90 euro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...